domenica 24 febbraio 2013

Cotolette di agnello impanate




Vi piace l'agnello? A casa mia molto, io lo preparo in vari modi ma le cotolette impanate sono quelle che riscuotono sempre l'approvazione maggiore. Sarà che fritto è sempre buono, anche se fa male?

Io poi non lo dovrei mangiare per niente ma ogni tanto uno strappo alla regola ci ricorda che vale la pena peccare!!

Anche questa volta ho riaperto il mio fornello da giardino, l'odore in casa se si può evitare......

La ricetta è semplicissima e tutte voi la farete, io ci ho aggiunto i semi di finocchio che adoro, si sposano benissimo con l'agnello, sgrassando il suo gusto particolare e si dice rendano il fritto più digeribile, mah!! io fingo di crederci, del resto il finocchietto dà un sapore gradevolissimo a queste cotolette.

Cotolette di agnello impanate




Ingredienti

cotolette di agnello
uova
farina
pane grattugiato
semi di finocchio
sale, pepe
olio evo Dante
burro

Pulire le cotolette da pellicine e grasso di troppo, appiattirle un pò se sono alte; mescolare un pugno di semi di finocchio con il pangrattato. Sbattere un paio di uova con la forchetta aggiungendo sale e pepe.

Procedere alla preparazione: passare le cotolette prima nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato.

In una larga padella scaldare l'olio evo Dante con una grossa noce di burro e friggere le cotolette girandole un paio di volte.

Servire calde con fette di limone, a me pace spremerci sopra un bel mezzo limone.
Buon Appetito gente!!!

12 commenti:

  1. Anche a me piace molto la carne di agnello! Ottime queste costine fritte anche se in assoluto lo preferisco alla brace!

    RispondiElimina
  2. A me molto,ma non sono capace di preparalo :( L'ultima volta che l'ho fatto era venuto troppo secco,mi leggo bene bene la tua ricetta!!Bravaaaa

    RispondiElimina
  3. Io non mangio agnello, amica mia.. ma devo dire che queste costolette sono proprio preparate magistralmente!! Complimenti, come sempre sei straordinaria, stella. Ti voglio tanto, tanto bene tesoro. :)

    RispondiElimina
  4. Cinzia a noi piace l'agnello ma fritto non l ho mai mangiato!!!!
    Però son sicura che mi piacerebbe bello croccante fuori !!!!!
    Beata te che puoi friggere in giardino:)
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Non cucino mai l'agnello ma queste cocolettine mi invogliano proprio tanto. I semi di finocchio devono starci benissimo!

    RispondiElimina
  6. Ho iniziato ad amare la carne d'agnello forse da un paio di anni.. e queste costolette impanate son la versione che più amo! baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  7. mi piace molto l'aggiunta dei semi di finocchio sta bene con l'agnello

    RispondiElimina
  8. io non lo amo, ma in famiglia ne sono ghiotti. Non le ho mai panate, devo provare perchè sembrano buonissime! Un bacione

    RispondiElimina
  9. buoneeee, non ho mai fatto le cotolette, lo preparo sempre al forno, ottima alternativa!!!! Buona serata

    RispondiElimina
  10. Io adoro la carne ovina ovviamente deve essere fresca però devo attendere l'estate per farla all'aperto....
    Mi permetto di aggiungere una cosa...adesso che ci avviciniamo alla Pasqua sorgono le protesta non mangiate l'agnello...ma se queste persone devon pensare che l'agnello o capretto lo trovi tutto l'anno e quindi parlare solo a Pasqua... poi se vogliamo pensare agli animali dove mettiamo i maialini, i vitellini, i pulcini che poi diventano galline, caprioli-cervi, coniglietti.....allora non si dovrebbe proprio mangiare nulla ma sempre non solo a Pasqua non ti pare.....
    Grazie della ricetta squisita quando la farò ti penserò mandantoti un pezzettino buona serata.

    RispondiElimina