giovedì 21 giugno 2012

Trancio di merluzzo al forno con tortino di patate

Merluzzo e patate, un classico....da cucinare in mille modi,
un tocco di freschezza portato al pesce dalle erbe aromatiche e la golosità delle patate con una crostina croccante ma che nascondono all'interno la cremosità regalata dal formaggio.....





Il merluzzo è un pesce molto buono se è freschissimo e di ottima qualità, e ieri quando ho visto quel bel trancio dalla carne soda e bianchissima ho subito pensato a una preparazione al forno, e dato che era acceso perchè non preparare anche un bel tortino di patate invece dei soliti tocchettoni intorno al pesce?




Tra l'altro avevo un brick di latte di riso aperto da dover consumare, ultimamente cerco di evitare il latte normale per alcuni problemi che mi reca, e perciò sperimento bevande alternative, e dunque ho pensato di usarlo per il tortino perchè grazie alla sua leggerezza non avrebbe appesantito ulteriormente una pietanza  già ricca come le patate in abbinata con il formaggio.

Ingredienti

un trancio intero di merluzzo di almeno 600 gr
erbe aromatiche : prezzemolo, timo limoncino, maggiorana, poco rosmarino, 2 foglie di salvia
un cucchiaino di capperi
limone
poco pane grattuggiato o 2 grissini
4/5 pomodorini
aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
olio evo
sale, pepe

500 gr patate
latte di riso
treccia affumicata a fette
2/3 cucchiai di philadelfia yo
trito di aromatiche senza i capperi
parmigiano
olio evo sale, pepe


Lavare il pesce, farlo sgocciolare e ungerlo bene di olio evo con un pennello per passarlo bene tutto, salare e pepare.

Preparo il trito di sole erbe con una bella grattuggiata di scorza di limone, solo la parte gialla, che il bianco è amaro! e ne metto da parte due cucchiai per le patate, magari aggiungendo qualche ago di rosmarino in più per queste.

Intanto dopo aver pelato le patate le taglio a fette di circa un centimetro, e man mano le metto a mollo in una pentola con acqua fredda, quando sono tutte affettate cambio l'acqua e le faccio bollire per pochi minuti, giusto per ammorbidirle appena. Le scolo  e le passo sotto l'acqua fredda per fermare la cottura e  potrò manneggiarle subito dopo.

Oliare bene una pirofila disporre le fette di patate sul fondo , salare, pepare e cospargere con il trito  tenuto da parte. Mettere qua e là un pò di Philadelfia e le fette di treccia magari rompendole in più pezzi. Passare un filo di olio. Continuare con altri 2 strati completando l'ultimo con parmiggiano grattuggiato. Versare il latte coprendo a filo e infornare a 220 ° finchè non si sarà assorbito tutto il latte e il tortino avrà fatto una bella crostina gratinata.


Al trito di erbe tenuto per il pesce  aggiungo i capperi tritati e i grissini o 1 cucchiaio scarso di pane grattuggiato,  lo spargo su un piatto dove poter passarci il trancio di merluzzo. Faccio aderire bene il trito di erbe e metto il pesce in una pirofila con olio, fette di limone,1 spicchio di aglio, i pomodorini tagliati a spicchi e il mezzo bicchiere di vino bianco.

Inforno insieme alle patate, e  senza mai girare controllo la cottura. Se tende a scurirsi coprire il trancio con un pò di carta alluminio






A tavolaaaaaa............

18 commenti:

  1. Buono il tuo merluzzo e le patate lo accompagnano molto bene. Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Mariangela, buona giornata anche a te

      Elimina
  2. che buono!!! io lo mangio spesso il merluzzo e sono sempre in cerca di nuovi abbinamenti... eccone subito uno da provare! :D
    bravissima... poi le patate!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh difficile rinunciare alla patate anche se fa caldo, ognitanto....

      Elimina
  3. pesce e patata abbinamento perfetto, squisita questa ricetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. E' come hai detto tu.. merluzzo e patate assieme stanno troppo bene.. baci .-)

    RispondiElimina
  5. ma è un piatto davvero gustoso...che si presenta benissimo!!!!!
    Complimenti!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Renata, che hai fatto tu oggi? mò arrivo a curiosare...

      Elimina
  6. Mi piace! Anche io uso il forno anche se fa caldo! Non riesco a ristere alla tentazione dei piatti sfornati!!!!
    Il merluzzo mi piace molto, anche fritto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono forse fortunata perchè ho il forno in taverna dove c'è sempre fresco anche con 40° e anche se si mangia più leggero ogni tanto accendere il forno non mi pesa.
      Ciao Morena un bacio

      Elimina
  7. anche io accendo il forno anche in estate, magari la sera, ottima ricetta, baci

    RispondiElimina
  8. un'ottima idea da copiare anche se magari aspetto che calino un po' le temperature.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marina, già il caldo invoglia a piatti freschi e veloci ma ogni tanto ...io sono fortunata ho il forno in taverna dove c'è sempre fresco. Ancora complimenti per il tuo libro e la partecipazione dalla Parodi

      Elimina
  9. Uhmmm, che gustosooooo!!!!Ho mangiato dei tortini simili in Portogallo e..sono ottimi, segno la tua ricetta;-) Bravaaa!!!!!^_^ Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. le sarde le sarde in saor..quando le fai?uffa!!!!

    RispondiElimina