venerdì 15 giugno 2012

Insalata greca rivisitata per Nenè

Era deciso, dopo la grande scorpacciata della festa di martedi, che seguiva la festa di sabato, ieri bisognava assolutamente mangiare leggero!!! una bella insalatona non fa male mai a nessuno, anzi fa proprio bene!!! peccato che dopo l'annunciato arrivo dell'estate nel pomeriggio ha cominciato a piovere ininterottamente fino a sera facendo precipitare come ormai di consueto,  le temperature a livello per niente estivo e  togliendoci la voglia di mangiare fresco. C'era poi nell'aria, nella mia!, quel desiderio di Grecia che mi martellava girando qua è là nella blogsfera, complice anche il contest di Monique.
Comunque, ovunque mi girassi, Grecia, quindi l'insalata in questione non poteva che avere questa valenza. Come renderla semi-invernale visto il grigiore fuori della finestra???  L'ho messa in forno.

In frigo avevo una confezione di pasta fillo, guarda un pò, tipica di quel meraviglioso paese e usando gli stessi ingredienti dell'insalata, o quasi, ne è venuto fuori un tortino meraviglioso, gustato tiepido, sorridendo allo sbriciolarsi della pasta croccante abbiamo ripercorso l'ultimo nostro viaggio in Grecia.





Sicuramente diverso da ogni nostra vacanza, di solito passata nel classico modo di soggiorno in hotel o villaggio.
Due anni fà una coppia di nostri amici ci hanno proposto di seguirli nel loro viaggio in camper, per loro era il primo viaggio all'estero ed erano un pò intimoriti, per noi era la prima esperienza in camper.
E' stata un'esperienza unica, abbiamo dovuto imparare a condividere spazi ristretti e a vivere senza le consuete  comodità quotidiane, ci siamo sopportati a vicenda consolidando un'amicizia che dura da quasi trent'anni ma abbiamo girato il Peloponneso vedendo posti incantanti e conoscendo genti autentiche che mai nessuna vacanza, nemmeno nel migliore hotel ti può regalare.

Voglio dedicare questa strepitosa insalata rivisitata a Nenè, un ragazzino di forse 16/17 anni incontrato in cima a una montagna dove un pomeriggio di transito ci siamo fermati a fare una sosta, trovando una piccola oasi di verde dove sorgeva un pascolo per le capre, che questo ragazzino, da noi sopranominato Nenè perchè non sapeva dire altro che nè nè... che in greco significa si si, questo ragazzino lasciato da solo, probabilmente per tutto il periodo estivo, attendeva alle capre.
Lì aveva un piccolo rifugio dove passava la notte e tutta la sua meravigliosa vita di adolescente si consumava lassù sotto un'enorme ulivo con il pozzo dell'acqua e le capre. Ci siamo subito chiesti se non farebbe bene anche ai nostri figli passare magari solo un paio di giorni così, per essere proiettati in una visione più umile della vita di benessere che spesso hanno.

Ci siamo regalati un paio di foto e di sorrisi con Nenè e poi abbiamo proseguito nel viaggio.....





Insalata greca rivisitata




Ingredienti:

Indivia o insalata riccia
pomodori
cipolla
cetrioli
olive nere di Kalamata
formaggio (io ho messo mascarpone, avevo una confezione aperta)
oppure formaggio feta
origano
pasta fillo 2 fogli per tortino
burro fuso
aglio

Preparare le verdure tagliando a listarelle l'insalata, a spicchi i pomodori, affettare cipolla e cetrioli.
Per neutralizzare il gusto forte della cipolla io la metto a mollo 5/10 minuti nell'acqua e aceto in parti uguali, poi la strizzo per asciugarla.

Brasare l'insalata in una padella con uno spicchietto di aglio, salare, pepare e aggiungere una manciata di olive e un po di origano. Aggiungere gli spicchi di pomodori  per una breve scottatura a fiamma vivace. Eliminare l'aglio.



Intanto stendere la pasta fillo e spennellarla bene da ambo i lati con il burro fuso, questa operazione è fondamentale per questo tipo di pasta e bisogna lavorarla velocemente perchè non secchi.

Foderare gli stampi con due fogli sovrapposti e un pò accartocciati, mettere sul fondo le verdure brasate, sopra i cetrioli e la cipolla affettati, una cucchiaiata di mascarpone distribuita qua e là, una spolverata di origano fresco. Infornare a 180° per 15/20 minuti, dipende da quanto sono grandi i tortini, i miei erano di media misura, adatti a una porzione, mangiando solo quello.

Ho voluto fare anche una variante un pò più sostanziosa,  a cottura ultimata ho sbriciolato un uovo sodo sopra al tortino, rendendolo un piatto completo.



Vi assicuro che erano di una bontà unica, da rifare più spesso........



con questa ricetta partecipo al contest di Monique
di Lacucinadimonique



http://lacucinadimonique.blogspot.it/2012/05/il-mio-1-contest-un-paese-nel-cuore-dal.html

17 commenti:

  1. èh! ci credo che era buona!!
    croccante !!
    baci

    RispondiElimina
  2. Come porta lontano questo tuo post...tra ricordi e luce...grazie!!!!!!!! mi è piaciuto molto ......così come adoro questa insalata dedicata.....
    Un abbraccio e buon fine settimana!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Renata, ricambio il tuo saluto affettuosamente
    un bacio

    RispondiElimina
  4. Doveva essere davvero buona!! Bella croccante e... ricca di ricordi!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana anche a te, Renza!!!!!!!

      Elimina
  5. Ciaoooo e piacere di conoscerti!
    Grazie mille per la ricetta e per la tua storia che mi ha molto intenerito!
    Questa insalata rivisitata è spettacolare ... gli ingredienti sono freschi, estivi e tipici ... in più hai aggiunto la pasta fillo stra usata in Grecia ... che dire ... da gustare leggermente tiepida come hai scritto tu (o fredda ora che è scoppiato finalmente il caldo).
    Un caro bacione ciaooooo
    Monique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica per avermi accolta nel tuo bel contest
      a presto, ti seguo

      Elimina
  6. Ciao Rita,
    grazie per avermi invitato e per essere passata dal mio blog,
    bella questa ricetta e la storia di Nenè e molto originale e vera, hai ragione quando dici che farebbe bene ai nostri figli io aggiungo non solo a loro.
    Noi abitiamo a Martellago.
    Ti ho aggiunta ai preferiti che seguo e ti allego il link della mia presentazione perchè non ho capito bene il motivo per cui non sei riuscita a trovarla nel blog alla voce presentazione.
    http://guerino-auriemmathekitchen.blogspot.it/2011/11/presentazione.html

    Ciao a presto Guerino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco Guerino sono andata a leggermi la tua presentazione e ho sorriso davanti alle vostre belle tavolate che mi hanno ricordato tanto le mie, la mia bella famiglia composta dai miei amati genitori che purtroppo non ci sono più e da altri 5 fratelli, capirai che al pranzo della domenica a casa dei miei le tavolate erano affollate quasi quanto le tue. Tradizione che noi stessi figli per moltissimi anni abbiamo portato avanti e che ci ha sempre regalato tanta gioia.
      Ti seguo volentieri, a presto e buona domenica

      Elimina
  7. Che bel ricordo! Per un momento c'ero anch'io con voi e Nènè!
    Il tuo piatto è bellissimo da vedere e sicuramente (visto gli ingredienti) ottimo per il palato!

    RispondiElimina
  8. Ciao Ondina!!!!che meravigliaaaa, adoro la Grecia!!!!Trovo tu abbia creato una magnifica insalata!!!Complimenti, un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Yrma, buon week anche a te!!!!!

      Elimina
  9. ciao ondina, meravigliosa questa insalata che ricorda le nostre bellissime vacanze in Grecia!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Quanto mi è piaciuto leggere questo post, ci fa ripensare a dei valori purtroppo ormai in perdita, come il godere delle cose che abbiamo, apprezzare le cose semplici, riscoprire la bellezza della condivisione e della vita un po' meno agiata. Ho fatto vacanze in camper e soprattutto ho fatto gli scout per tanti anni, quindi so esattamente come è bella l'arte di arrangiarsi, del rinunciare a tanti vizi che poi rinunciare non è la parola giusta, io direi piuttosto che abbiamo tanto da guadagnare a vivere così, se non altro ci arricchiamo a livello interiore e nello stare con gli altri e nella Natura.
    Grazie di essere passata, ricambio volentieri e ti seguo.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Celeste per le belle parole
      un bacio

      Elimina