martedì 20 novembre 2012

Arrosto di lonza di maiale alle pere e uva


L'arrosto della domenica, quello che si prepara con calma, finalmente!! senza corse e dedicandogli una cottura unica,  non come succede se si prepara tra la colazione e la pausa pranzo e magari dopo si riscalda a cena!!!!!

Ho scelto la lonza di maiale che è un'ottima carne magra e gustosa. Unico neo che essendo magra può risultare asciutta, per ovviare a questo si deve lardellare con pezzetti di morbido e succulento lardo appunto. Questa è un'operazione molto importante per rendere morbida la carne.
Io avevo del magnifico guanciale affumicato a cui ho unito il sapore secondo me raffinato della pera, avrei dovuto aggiungere anche la grappa alle pere ma come si dice si fà di necessità virtù e siccome non ce l'avevo ho messo una buona grappa normale.

Arrosto di lonza di maiale alle pere e uva




Ingredienti

1 kg lonza  di maiale ( da 1 kg in su)
1 hg guanciale affumicato
1 hg speck a fette
1 pera abate soda, o kaiser
uva rosata e nera, circa una ventina di grossi acini
olio evo Dante
1 bicchierino di grappa ( volendo alle pere)
sale, pepe

per la salsa

il fondo di cottura
mezzo bicchiere di vino rosè
una grossa noce di burro

Sciegliere un bel pezzo di lonza, la quantità di un kg è puramente indicativa, la carne deve essere steccata (o lardellata) con il guanciale e la pera.
Quindi preparare la pera sbucciata e tagliata per la lunghezza a bastoncini, tagliare nella stessa maniera il guanciale.
Praticare sul pezzo di carne per il senso della lunghezza 5/6  "forature" dove inserire guanciale e pera.
Per questa operazione esiste un apposito ago da infilzo, io che non ce l'ho e  ho usato un'acciarino di quelli per tirare le lame dei coltelli, e sono andata benissimo;  in alternativa si può usare un grosso spiedino di acciaio.
Con un pò di pazienza inserire in ciascun foro gli ingredienti arrivando da parte a parte.
Sembra complicato ma è più difficile dirlo che farlo!!!

Ora salare e papare il pezzo di carne, stendere le fette di speck e avvolgervi la lonza, legare con lo spago da cucina in modo che mantenga la forma.

Mettere la carne in una teglia con olio evo Dante e distribuire intorno gli acini di uva tagliati a metà e interi.




Infornare a 220° per almeno 1 ora, girando un paio di volte l'arrosto.
Per la cottura bagnare con la grappa e acqua solo quanto basta.


A cottura ultimata, lasciar riposare l'arrosto  prima di affettarlo.
Recuperare il condimento per la salsa.

Intanto dopo  aver eliminato l'olio in eccesso con il fondo di cottura preparare una salsa aggiungendo una grossa noce di burro e mezzo bicchiere di vino rosato. Emulsionare bene con una frusta a fuoco vivace fino a quando la salsa si sarà ispessita.


Il risultato è una carne morbida, succulenta e gustosa.


con questa ricetta partecipo al contest di Pensieri e Pasticci




53 commenti:

  1. Davvero gustosoooooooooooo
    si legge tutta la tua passione per la cucina.... in ogni singolo foro fatto ahahahahah
    Complimenti ragazza!!!!!!!
    Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
  2. che buono questo...agrodolce e saporitissimo....lo prendo in considerazione per le feste di Natale!
    bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un bel piatto, con cui si fa un'ottima figura!!
      bacioni

      Elimina
  3. Vedi a me questi piatti non vengono uffa, una volta ho fatto un arrosto e se lo tiravo potevo uccidere qualcuno da quanto era duro!!!!!
    Ora devo segnarmi di lardellarlo e poi con l uva e le pere mi ispira !!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ora sai come fare, credi la lardellatura per le carni magre è fondamentale, come lo è la copertura con fette di speck in questo caso, ma può essere crudo o pancetta, che aiuta a non seccare la carne.
      Prova e poi fammi sapere.
      un bacione

      Elimina
  4. Ma guarda che bello!!! Non ho mai fatto l'arrosto con la frutta, il tuo mi piace molto, ci devo provare, sarà una vera specialità! Copio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. copia e vedrai che soddisfazioni, aspetto responso!!
      bacioni

      Elimina
  5. che bell'abbinamento di frutta e carne, quanto mi sarebbe piaciuto pranzare da te, da provare :) Rosalba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh cara, aggiungo un posto in tavola con piacere!!!
      ciao e grazie :-))

      Elimina
  6. cinzia hai sempre delle ricette raffinatissime!!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ondina! :) Amo molto la carne di maiale con la frutta, secondo me è un matrimonio perfetto... sei stata bravissima! :D Complimenti, salvo subito la ricetta, c'è da leccarsi i baffi! :D Un abbraccio forte e buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie tesoro!!!
      ricambio forte l'abbraccio :-))

      Elimina
  8. che arrosto succulentoooo! a me resta sempre un po' asciutto...vedrò di seguitre la tua ricetta prox volta! baciii!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a te rispondo come a Ombretta, quando si impara poi la tecnica non si molla più!!
      baciiiiiiiiiiiii

      Elimina
  9. un aspetto davvero super! mi poace l'arrosto con la frutta, ne avevo mangiate proprio uno all'uva tempo fa! mi piace!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la abbino spesso a varie pietanze, mi piace molto :D
      ciaooooooo

      Elimina
  10. Mia dolcissima amica.. è un abbinamento che adorerei.. amo la carne accostata alla frutta tesoro mio!! :D Complimenti, una raffinatezza! Ti voglio bene, tanto! :)

    RispondiElimina
  11. Buono, buono, buono!!!
    Belle le foto! Bacioni, Roberta

    RispondiElimina
  12. delizioso!!da leccarsi i baffi!hai proprio ragione,certe ricette vanno preparate con calma!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, detto da te vale doppio!! :D

      Elimina
  13. Che buona! questa provo a rifarla, a me piace molto fare la lonza di maiale la trovo una carne perfetta per gli arrosti giusto giusto la voglio postare una che è un mio classico che faccio da quando avevo 20 anni! :)
    Buona giornata mia cara! Un bacio

    RispondiElimina
  14. Un arrosto di maiale diverso dl solito ma con un gusto particolare. Hai fatto un abbinamento con la frutta azzeccatissimo, complimenti.

    RispondiElimina
  15. M'hai fatto venire una fame.. amo tantisismo gli arrosti con cottura accostata alla frutta!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere che incontri anche il tuo gusto:-))
      buona giornata anche a te!!!

      Elimina
  16. un arrosto veramente particolare e buonissimo,complimenti buono buono e che fame!!!ciao :)

    RispondiElimina
  17. Grazie di vero cuore, una ricetta squisita perfetta per il contest! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene, ora attendiamo fiduciose... e crepi il lupo!!

      Elimina
  18. che bella ricetta, me la segno subito! Mi sono aggiunta ai tuoi contatti con molto piacere, buona giornata....

    RispondiElimina
  19. Ma lo sai che la voglio proprio provare?? Mi piace..originale..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dopo fammi sapere se ne sei rimasta sodisfatta.
      baci

      Elimina
  20. ciao mi sono appena aggiunta ai tuoi amici perchè ho trovato il tuo blog molto bello soprattutto complimenti per questa lonza davvero favolosa!!!!!

    RispondiElimina
  21. Buonissimo anche il tuo arrosto cara,ha un aspetto invitante!L'uva ci ha ispirate,regalandoci un piatto succulento,bravissima!Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sapori di stagione, è inevitabile non rimanerne coinvolti.
      baci

      Elimina
  22. un piatto da chef, immagino che bell'equilibrio tra dolce e salato, dev'essere davvero ottimo!baci e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che complimentone!! grazie Maria Pia :D
      baci

      Elimina
  23. Un ottimo abbinamento equilibrato nel gusto.
    A Presto

    RispondiElimina
  24. favoloso questo arrosto, una vera bontà

    RispondiElimina
  25. Rita, mi madre "mechaba" el redondo de ternera con tiras de jamón serrano y de tortilla francesa y aquello estaba bien rico.
    Tu receta me parece de 10 y con un contraste de sabores buenísimo.!Feliz quedaría tu familia con este plato y con su entusiasta cocinera (así te veo yo siempre, entusiasmada con la cocina y con agradar a tu familia).
    Baci e buona giornatta!!!

    RispondiElimina
  26. Questo arrosto è perfetto per le cene ricche delle vicinissime Feste!!!! Bellissimo e speciale nei sapori!!!!
    Adoro la stagionalità degli ingredienti, quindi brava brava!!!! Aspetto la ricetta della verza ;)!!!!
    Un bacione grande!!!!!

    RispondiElimina
  27. Ricorda davvero il pranzo con la mia mammaaaaa :)
    Bravissima è davvero appetitoso.....l'abbinamento mi piace un sacco..

    RispondiElimina
  28. Ma che bel piatto, di sicuro sarai riuscita a rendere la carne morbida e succulenta! Buona serata... baci

    RispondiElimina
  29. Buonissimo questo piatto. Una vera delizia. Auguri per il concorso "Il Forno delle Feste"!. Ciao!

    http://sisterspetreideas.blogspot.it/

    RispondiElimina